Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Stai a guardare le navi

Cosa stanno guardando le navi:

Guardare le navi è un'espressione popolare della lingua portoghese che significa essere ingannati, ingannati, vedere le proprie aspettative frustrarsi e disilludersi.

Un'espressione inglese equivalente sarebbe " lasciata alta e asciutta".

Controlla il seguente esempio della frase "vedere le navi" usata in una frase: "Ha detto che mi avrebbe dato un passaggio alla festa, ma non si è fatto vivo e ho continuato a guardare le navi".

Origine dell'espressione

L'espressione "vedere le navi" è apparsa in Portogallo e ci sono alcune storie che potrebbero spiegare la sua origine. All'epoca delle grandi navigazioni e scoperte, molti portoghesi soggiornavano a Lisbona, su una collina chiamata Alto de Santa Catarina. Per alcuni autori, erano armatori che aspettavano le caravelle provenienti dai continenti oltreoceano, portando diversi tesori; per altri erano Sebastiani che credevano nel ritorno di D. Sebastião, re del Portogallo, scomparso in Africa, nella battaglia di Alcácer-Quibir, nel 1578. Il popolo portoghese rifiutò di credere alla morte del loro re e quindi, alloggiare ad Alto de Santa Catarina, a Lisbona, per attendere il re. È vero che D. Sebastião non è mai tornato, e quindi queste persone guardavano le navi, cioè erano deluse perché ciò che speravano non si materializzava.

Una spiegazione molto simile è che al momento le donne rimasero a casa, aspettando i mariti che avevano navigato con le barche. Dopo molto tempo, le donne guardavano le navi che arrivavano nei porti per trovare i loro mariti, molte volte senza successo. Poi venne l'espressione: vide le navi, cioè, aspettò qualcosa che non venne.

La terza spiegazione rivela l'espressione "guardare le navi" nel senso di essere ingannati da qualcuno. Nel 1492 fu stabilito che gli ebrei che non si convertivano al cattolicesimo avrebbero dovuto lasciare la Spagna entro la fine di luglio. Migliaia poi si sono trasferiti in Portogallo. Il matrimonio di Re Manuele con D. Isabel, figlia dei Re Cattolici, gli fece accettare la richiesta spagnola di espellere tutti gli ebrei che vivevano in Portogallo e che non diventarono cattolici, da gennaio ad ottobre dell'anno 1497. Il re Dom Manuel aveva bisogno degli ebrei portoghesi, poiché rappresentavano l'intera classe media e la forza lavoro, ed erano anche una grande influenza intellettuale. Se il Portogallo li avesse espulsi come fece la Spagna, il paese avrebbe dovuto affrontare una grave crisi. Tuttavia, D. Manuel non aveva alcun interesse ad espellere questa comunità.

Il re del Portogallo sperava che, mantenendo gli ebrei nel paese, i suoi discendenti potessero forse diventare cristiani a causa dell'influenza della cultura cattolica in Portogallo. Perché ciò accada, ha preso misure estremamente drastiche, anche ordinando che i bambini di età inferiore ai 14 anni vengano prelevati dai loro genitori per essere convertiti. Poi ha fatto finta di fissare una data di espulsione per la Pasqua. Quando arrivò la data di arrivo di coloro che non accettarono il cattolicesimo, disse che non c'erano abbastanza navi per prenderle e ordinò il battesimo di massa di coloro che si stavano incontrando a Lisbona in attesa del trasporto verso altri paesi. Nel giorno stabilito, tutti gli ebrei erano nel porto in attesa delle navi che non arrivavano. Tutti furono convertiti e battezzati. Il re allora dichiarò: non ci sono più ebrei in Portogallo, sono tutti cristiani (nuovi cristiani). Molti sono stati trascinati verso il fonte battesimale dalla barba o dai capelli. Da questo evento è arrivata l'espressione "hanno visto le navi", perché erano stati ingannati.

Messaggi Popolari, 2020

Categorie Popolari

Top