Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione eresia

Cos'è l'eresia:

L'eresia significa scelta, scelta ed è un termine che ha origine nel termine greco haíresis . L'eresia è quando si ha un pensiero diverso da un sistema o da una religione, e quindi chi pratica l'eresia è considerato un eretico .

Un'eresia è una dottrina che si oppone frontalmente ai dogmi della Chiesa. Fuori dal contesto religioso, un'eresia può anche essere assurda o controintuitiva.

L'eresia accade quando un individuo o un gruppo decide di andare contro una religione, specialmente quelli che sono molto rigidi. L'eresia sorse con la Chiesa cattolica nel diciottesimo secolo, specialmente nel Medioevo, quando iniziò a sentirsi minacciata da persone che criticavano i suoi dogmi e i suoi insegnamenti. La definizione sia della Chiesa cattolica sia delle chiese protestanti è che l'eresia è quando qualcuno è contrario ai messaggi insegnati da Gesù, e l'eresia è detta nella Bibbia stessa.

Un'eresia consiste nella persistente negazione o dubbio, da parte di un cristiano, di una qualche verità da credere con la fede divina. Le eresie sono apparse in tutta la storia della Chiesa dalla negazione o dal rifiuto volontario di una o più affermazioni di fede. A causa della sua trascendenza teologica e politica, vengono evidenziate le eresie legate alla natura e alla missione di Cristo (arianesimo, nestorianesimo e monofisismo, tra gli altri); in relazione alla libertà dell'uomo e all'azione della grazia (pelagianesimo, protestantesimo), in relazione alla lotta tra bene e male (manicheismo, catarismo, ecc.); in relazione alla funzione, vita e costituzione della Chiesa (valdesi, hussiti, protestantesimo, ecc.).

Dal IV secolo i concili ecumenici divennero il principale strumento ecclesiastico per la definizione di ortodossia e condanna delle eresie e poiché la vigilanza dottrinale del XVI secolo è stata esercitata dalla Sacra Congregazione dell'Inquisizione, chiamata il Sant'Uffizio dal 1908 e la Dottrina della fede dal 1965.

Negli stati in cui il cattolicesimo era la religione di stato, gli eretici congetturali venivano spesso consegnati al braccio secolare per le pene civili, che potevano includere la pena di morte. Nella sua sfera, la Chiesa impone sanzioni canoniche, la più importante delle quali è la scomunica.

Eresie cristologiche

Le eresie cristologiche sono idee e dottrine su Gesù Cristo contrarie agli insegnamenti della Chiesa cattolica. Alcune di queste dottrine eretiche sono: docetismo, adocionismo, arianismo, apolinarismo, nestorianismo, monofismo e monotelismo.

Santa Inquisizione

La Chiesa cattolica era così preoccupata delle critiche ai suoi insegnamenti da aver creato, nel XIII secolo, la Corte della Chiesa Cattolica, meglio conosciuta come La Santa Inquisizione. L'Inquisizione aveva lo scopo di perseguire, perseguire e punire gli accusati di eresia, e questi erano considerati nemici dello stato quando hanno commesso gli atti per più di un anno.

Le pene per eresia erano molto severe, gli eretici venivano bruciati vivi, torturati o altrimenti strangolati, e duravano per più di cinque secoli.

Messaggi Popolari, 2020

Categorie Popolari

Top